Elon Musk: ecco il segreto del successo

elon musk
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Oggi vogliamo parlare di uno degli uomini più ricchi del mondo nonché uno degli uomini più intelligenti e geniali degli ultimi decenni. Il suo curriculum vanta l’aver lavorato a capo di PayPal, Tesla, SpaceX e tanti altri ambiziosi progetti che stanno rivoluzionando il nostro mondo. Stiamo chiaramente parlando di Elon Musk.

Come può un uomo solo pensare e creare questi colossi della tecnologia e ottenere tali risultati? Le risposte le troviamo direttamente nelle parole di Elon Musk nei suoi vari interventi, tra i più recenti troviamo quelli fatti su Clubhouse. Ecco una serie di consigli che possono essere applicati ogni giorno.

Non lasciati sconfiggere dal fallimento

Non tutti sanno che Elon Musk ha sfiorato la bancarotta più di una volta. Il 2008, infatti, per sua stessa ammissione, sarà l’anno peggiore della sua vita: salva la società dalla bancarotta versando tutti i soldi che gli sono rimasti, 80 milioni; divorzia dalla moglie da cui ha avuto sei figli mentre SpaceX incontra problemi a lanciare in orbita il Falcon Rocket 1. Insomma, di periodi bui il grande Elon ne ha passati, ma è sempre riuscito a rimettersi in carreggiata imparando dai propri sbagli. Per ottenere grandi obiettivi imprenditoriali, ma non solo, bisogna sempre avere questa mentalità. Gli errori spesso, soprattutto in Italia, vengono considerati come uno sbaglio, una cosa da cui stare alla larga, invece spesso sono fonte di saggezza e maturità della persona. Basta pensare che in America le aziende spesso cercano persone che hanno fallito qualche volta lanciando dei progetti personali perché cercano dipendenti con tanta voglia di mettersi in gioco e che non si lasciano abbattere dopo un fallimento.

Non serve una laurea, serve esperienza

Un giovane su Twitter gli ha chiesto se “un dottorato in materia potesse essere sufficiente per entrare in Tesla”. La risposta di Elon è stata sorprendente.  “Per lavorare in Tesla un dottorato di ricerca non è assolutamente richiesto. Tutto ciò che conta è una profonda comprensione dell’intelligenza artificiale e della capacità di implementare le reti neurali in un modo che sia effettivamente utile (quest’ultimo punto è ciò che è veramente difficile). Non importa se ti sei anche laureato”. Con queste parole il CEO di Tesla ha fatto chiaramente capire come la pensa, non serve un titolo di studio, se sai fare qualcosa che interessa all’azienda e lo sai fare bene, allora ti assumo.

Studia, leggi e impara

Elon fin da piccolo ha mostrato grandissimo interesse per i libri, leggeva fumetti, romanzi e non solo. Suo fratello Kimbal racconta nella biografia dell’imprenditore che Musk, da piccolo, leggeva anche due libri al giorno. Le sue letture spaziavano dalla scienza alla filosofia, dalla religione alla programmazione, fino alle biografie di scienziati, ingegneri e imprenditori. Crescendo, Musk amplifica quest’abitudine e inizia a interessarsi alla fisica, all’ingegneria, al design del prodotto, alla tecnologia, fino all’energia.

Questi sono solo 3 dei tantissimi consigli che possiamo imparare da Elon Musk. Tuttavia noi di Omney.io vogliamo fare un piccolo regalo ad uno di voi regalando un buono sconto di 10€ per l’acquisto del libro Elon Musk. Tesla, SpaceX e la sfida per un futuro fantastico.

Il buono verrà rilasciato sul canale Telegram intorno alle 20 e solo uno di voi potrà assicurarsi lo sconto di 10€

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter