I prezzi del diesel e della benzina nel mondo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

E’ un trend costante: durante l’ultimo anno il prezzo dei carburanti è decisamente salito, non solo in Italia, bensì in ogni stato ed in ogni continente. In alcuni paesi, soprattutto in quelli ove si estrae e si raffina direttamente il petrolio, il prezzo dei carburanti risulta essere ancora basso ma comunque in ascesa. Il prezzo elevato dei carburanti non dipende dal prezzo della materia prima, ovvero del petrolio greggio, quanto invece dalle accise aggiuntive che lo stato impone ad ogni cittadino che vuole acquistare del carburante.

La pandemia da Covid-19 ha ridotto largamente i margini di guadagno per i gestori delle stazioni di servizio e delle società che vendono carburanti (per via del lockdown nazionale), pertanto, grazie all’aumento del prezzo finale del diesel e benzina, riescono a coprire il mancato guadagno, dato che attualmente il prezzo del greggio risulta rimanere stabile a ribasso.

Attualmente il nostro paese si trova tra i primi 20 paesi al mondo, sia per quanto concerne il prezzo del gasolio che della benzina: in entrambi i casi siamo tra i paesi con il prezzo per litro più alto al mondo.

Secondo l’ultimo aggiornamento dei prezzi della benzina, Hong Kong risulterebbe il paese con il prezzo più alto per ogni litro, raggiungendo quota 2,155 euro/litro.

Al secondo posto troviamo a pari prezzo i Paesi Bassi e la Repubblica Centrafricana, con circa 0,30 centesimi di differenza dal primo, poiché ogni litro di benzina costa attualmente 1,830 euro. L’elevato costo della benzina in questi due paesi è dato da una parte dalle alte imposte Olandesi, mentre nella Rep. Centrafricana dalla bassissima disponibilità del carburante nel paese per via della grave situazione politica e sociale.

Al terzo posto troviamo la Danimarca con 1.73 euro/litro: Paesi Bassi e Danimarca risultano essere i 2 paesi europei più cari per quanto concerne l’acquisto della benzina.

Al quarto posto l’Israele con 1.729 euro/litro e al quinto posto la regina green d’Europa, ovvero la Norvegia con un prezzo al litro di 1.728 euro.

L’Italia si piazza al tredicesimo posto, dopo il Portogallo, con un prezzo di 1.64 euro/litro.

Situazione peculiare per quanto concerne il prezzo del gasolio nel mondo: al primo posto si riconferma nuovamente Hong Kong con 1,829 euro/litro di gasolio, 0,326 centesimi in meno rispetto al prezzo della benzina/litro nello stesso paese.

Al secondo posto si trova la Svezia con un prezzo per litro di diesel di 1,718 euro.

Al terzo posto l’Israele con 1,642 euro/litro di gasolio.

Al quarto posto il Regno Unito con 1,598 euro/litro, seguito al quinto posto dal Monaco con un prezzo di 1596 euro/litro, praticamente uguale.

L’Italia anche nel caso del prezzo del gasolio si posiziona tra le prime 20 nazioni al mondo, occupando la 10.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua opinione nei commenti!

Fonti: Globalpetrolprices.com

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter