Il rame conduce i prezzi in salita: atteso nuovo record

rame
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Il rame, detto anche oro rosso per via della sua colorazione, conduce i prezzi in salita, toccando cifre che non si raggiungevano da anni.

Si attende infatti che il prezzo tenderà a salire fino al suo massimo storico previsto durante i prossimi mesi: questo sarà il risultato della forte spinta che il rame ha subito, in termini di prezzo, nel corso degli ultimi anni. All’origine di tale impulso vi sono le aziende e attività operanti nelle energie rinnovabili, in particolare in Cina, Corea del Sud e altri paesi asiatici limitrofi.

A cosa è dovuto l’aumento del prezzo?

Il presidente della Maike Group (società leader operante nel commercio dei metalli cinese) ha dichiarato che l’aumento del prezzo è dovuto, oltre dal largo utilizzo nelle energie rinnovabili, dagli incredibili e incessanti investimenti realizzati per la creazione di nuove mine nel paese.

Il rame è inoltre utilizzato largamente nell’industria informatica, robotico e nelle costruzioni.

Quanto vale il rame ora?

I prezzi hanno raggiunto dopo 9 anni e mezzo i 9.620 dollari per tonnellata nella London Mental Exchange (o LME ovvero la borsa dei metalli non ferrosi più importante del mondo): prezzo molto vicino al massimo storico raggiunto nel 2011, ovvero di 10.190 dollari. Gli esperti dicono che il prezzo raggiunto di 9.62 dollari, il 25 febbraio 2021, potrebbe essere frutto anche della spinta ottimista derivante dai vaccini contro il COVID-19. Da quel giorno, il prezzo del rame, è tornato a 8.900 dollari per tonnellata però He, il fondatore della Maike Group, crede che tornerà a salire nuovamente sfondando la soglia storica sopracitata, già nei prossimi mesi.

Così come il rame, tutti gli altri metalli, subiranno una forte spinta nel prezzo, rafforzati dall’ingente aumento di prodotti tecnologici sul mercato: infatti, tutto ciò che in passato era meccanico o idraulico, poco alla volta, sta venendo trasformato con parti tecnologiche, contenenti molti dei metalli conduttori, quali il rame per l’appunto. Basti pensare come le nostre case si stiano aggiornando grazie alla demotica, con prodotti contenenti rame e altre tipologie di metalli.

Secondo te, è un buon momento per investire parte del proprio capitale in questi metalli? Faccelo sapere nei commenti!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter