Immobili dello Stato in vendita in 33 città a prezzi vantaggiosi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Immobili pubblici all’asta: sono ben 474 gli stabili, distribuiti su buona parte del territorio nazionale, ad esser stati messi in vendita.

Dove sono le case messe all’asta dallo Stato

Milano, Torino, Firenze, Venezia, Perugia, Lecce, Palermo queste sono solo alcune delle 33 città nelle quali la Invimit Sgr, società di gestione del risparmio del Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha messo in vendita strutture immobiliari di vario tipo tra cui appartamenti, interi uffici o ex esercizi commerciali.

Quanto valgono le case messe all’asta dallo Stato

Si stima un valore complessivo che raggiunge i 155 milioni di euro. Quest’asta interessa tutta la penisola e segue per ovvie ragioni regole categoriche. È innanzitutto da segnalare come le offerte siano consultabili sul sito ufficiale di Invimit Sgr. I possibili acquirenti possono scaricare tutta la documentazione tecnica, controllare il prezzo di riferimento ed esaminare la normativa per la presentazione delle varie offerte.

Come partecipare all’asta

Chiunque può avanzare la propria offerta: privati cittadini, personalità giuridiche ed investitori sono liberi di mostrare interesse per un determinato immobile. Sono inoltre consentite offerte da parte di più soggetti, che s’intendono “solidalmente obbligati”, cioè se la proposta dovrebbe essere accettata se uno non pagasse gli altri dovrebbero coprire la sua quota.

Per prenotare un sopralluogo è necessario comporre il numero verde gratuito 800190569 : gli operatori si premureranno di offrire tutte le informazioni necessarie per permettere al cliente di procedere con l’offerta. Gli stabili possono essere visitati da sole due persone alla volta e quest’ultime dovranno offrire le proprie generalità in sede di registrazione. I soggetti interessati a un determinato immobile, possono visitarlo fino a 10 giorni prima della scadenza del termine dell’asta, ovviamente previa prenotazione.

Come funziona l’asta

Il prezzo dell’offerta dovrà essere pari o più elevato del costo indicato nell’avviso d’asta. Una volta raccolte tutte le richieste, verrà comunicata la data dell’asta pubblica sul sito ufficiale di Invimit. “La procedura di vendita di questi immobili, oltre ad essere semplice – dice Giovanna Della Posta, amministratore delegato di Invimit Sgr – Si distingue in maniera lampante sul mercato immobiliare per la trasparenza e chiarezza delle procedure e per la varietà di tipologie delle strutture proposte”.

Acquistare da Invimit diventa ancora più allettante se si pensa che così facendo si accede a un patrimonio unico e al medesimo tempo si contribuisce alla riduzione del debito pubblico. Comprare immobili in questa maniera apporta grandi benefici non solo nel privato, ma evidentemente anche per le casse dello Stato Italiano stesso.

Quindi, acquistare strutture immobiliari messe all’asta rappresenta senza dubbio un’ottima opportunità per rivalutare e valorizzare spazi urbani e non, ripopolare nuovi territori e portare nella penisola un nuovo risveglio generazionale.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter