La prima serie tv basata sulle cryptomonete: il 1° episodio sara’ un nft

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Non è uno scherzo: è tutto vero e si sta realizzando, ovviamente, negli Stati Uniti!

E’ proprio la produttrice americana Beacon Pictures, di cui CEO Mark Pennell, a lanciare il progetto. La Beacon Pictures lavora dal 1990 a fianco delle più grandi case cinematografiche a livello mondiale come la Walt Disney Studios Motion Pictures, la Sony Pictures Entertainment e la Universal Pictures.

Dopo aver prodotto ‘Bring It On’ e la serie drammatica di successo della ABC ‘Castle’, ora gli stessi produttori starebbero sviluppando una serie televisiva chiamata ‘Hold on for Dear Life’ con tema principale le cryptovalute, finanziata a sua volta con le medesime. Secondo le ultime notizie provenienti dai magazine di animazione americani, la scenografia principale si filmerà a Porto Rico, da agosto 2021 e comprenderà 10 episodi (per il momento).

La trama principale è centrata su Mel, ovvero una giovane appassionata della tecnologia che lancia un suo proprio token, il quale porta il nome della sua migliore amica scomparsa ‘Aveer’: per questo motivo, partirà con i suoi amici ‘stramboidi’ e per lo più ‘nerd’ in un’avventura che ha come obiettivo quello di far crescere la moneta Aveer, fino a renderla un successo planetario. Per farlo dovranno fronteggiare nemici, poteri centrali (prendendo spunto dalla decentralizzazione del mondo crypto) e il FUD (Fear Uncertainty Doubt).

Quel che è certo, ad oggi, che la serie tv presenterà sicuramente molti richiami ed easter egg verso molti degli investitori, resi celebri negli ultimi mesi, per i loro investimenti milionari su Bitcoin e il resto delle Alt Coin e  le cosiddette s**t coin.

La serie ha come obiettivo primario quello di riflettere la vita di coloro che investono nelle cryptovalute, schernendo soprattutto gli alti e famosi dirigenti d’azienda, milionari e vip: sperando che loro stessi, in qualche modo, finanzino attivamente il progetto televisivo.

Il CEO, Mark Pennell, ha recentemente reso pubblico che ‘Le cryptovalute sono una sorta di estensione della comunità: lo spettacolo, che noi creiamo attraverso questa serie tv, è anch’essa estensione della nostra comunità. E’ quindi plausibile, adottare l’innovazione creata dalle cryptovalute per generare un’opportunità, destinata a quegli stessi investitori, facendoli partecipare ad un programma che riflette in tutto e per tutto molte delle loro storie e abitudini’.

Una serie completamente a tema crypto

Il progetto è infatti finanziato da cryptomonete, mediante i token guadagnati con Ethereum, il che permetterà agli stessi investitori, di ricevere i guadagni direttamente nei propri Wallet.

Infine, per non farci mancare proprio nulla, gli sviluppatori e gli investitori, hanno ben pensato, sfruttando il trend degli NFT, di realizzare l’episodio pilota della serie sotto forma di NFT, pianificando di realizzare una serie di tokens collezionabili.

E te cosa ne pensi? Sarà una serie di successo o un completo fiasco? Facci sapere la tua opinione, qui sotto nei commenti!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter