La regola delle 48 ore: come può farci risparmiare

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

 

La libertà finanziaria è una cosa che in molti cercano, ma in pochi trovano. Anche se sembra impossibile ognuno di noi può essere in grado di risparmiare qualcosa, bastano piccolissime cifre nel quotidiano per trovarci a fine mese con qualche spicciolo in più.

Abbiamo già scritto un articolo dove spieghiamo 15 semplici regolo per risparmiare giorno per giorno.

L’equazione che permette a tutti di risparmiare è solo una, ed è estremamente semplice Risparmio = Entrate – Spese, se non possiamo aumentare le entrate sicuramente potremo ridurre leggermente le spese.

Da un recente rapporto di Bank of America Better Money Habits Millennial è emerso che il 73% dei millennial (23-37 anni) spendono troppo in cose superflue. Inoltre il 35% dei giovani ha riportato di non risparmiare a sufficienza, mentre il 17% ha detto di spendere più di quanto dovrebbe. 

Oggi vogliamo trattare una regola estremamente semplice quanto efficace, ovvero: La regola delle 48 ore.

Cos’è la regola delle 48 ore?

La regola delle 48 ore dice semplicemente che prima di fare un qualunque acquisto impulsivo dovresti aspettare 48 ore dopo aver trovato un prodotto che ti attrae. In questo modo distinguerete le spese basate sui vostri bisogni da quelle basate sui vostri desideri. Questa azione ci può salvare dallo shopping compulsivo, perché riflettere su un acquisto, permette di prendere con maggiore probabilità una decisione migliore dal punto di vista finanziario.

È provato che ad oggi lo shopping online è il nemico più grande del risparmio. Con la sua semplicità e immediatezza rende quasi automatico l’acquisto di beni di cui non abbiamo bisogno. La regola delle 48 ore evita proprio che vengano fatti acquisti di questo genere. Dopo 48 ore saremo in grado di giudicare un acquisto in modo più razionale ed eviteremo di fare eccessivi acquisti d’impulso.

Shopping online e la regola delle 48 ore
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter