La svolta di amazon: da ora puoi pagare anche in contanti

amazon contanti
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Amazon non smette mai di stupirci: era da tempo che i clienti più esigenti richiedevano altre e nuove modalità di pagamento e ora, il colosso americano, è riuscita ad accontentare anche loro. Il nuovo metodo di pagamento è arrivato ed è sicuramente a favore di chi non ama la digitalizzazione e preferisce effettuare i propri pagamenti ‘alla vecchia maniera’, pagando ancora in contanti e fisicamente. Il nuovo metodo di pagamento introdotto recentemente da Amazon permette di poter pagare i prodotti acquistati dal sito, direttamente in un negozio, in contanti e fisicamente.

La metodologia di pagamento rimane invariata: una volta selezionato un prodotto e ultimato il processo di acquisto, basta selezionare la possibilità, ove ci sia, di poter pagare in contanti. Non per tutti i prodotti è disponibile questa modalità, pertanto è doveroso controllare che sia possibile pagare in contanti prima di procedere con l’acquisto dell’articolo desiderato.

Amazon mette a disposizione circa 4300 punti vendita in Italia, i quali sono tutti aderenti al programma di adesione di Western Union. Nella nuova pagina dedicata sul sito di Amazon, raggiungibile da questo link, è possibile verificare i 4300 negozi aderenti e scegliere quello più vicino a te.

Una volta selezionato l’articolo desiderato, spuntata la modalità di pagamento mediante contanti e scelto il negozio ove pagare, ti basterà recarti entro le 48 ore successive in negozio e pagare quanto dovuto, in contanti. Una volta effettuato il pagamento, Western Union invierà automaticamente la recezione dell’effettivo pagamento ed Amazon procederà ad inviarti il prodotto direttamente a casa.

La modalità di pagamento mediante contanti è sempre gratuita, ciò significa che non vi sarà un aumento del prezzo nel momento dell’acquisto.

L’unica differenza con la consueta modalità di pagamento online è che l’ordine di acquisto del prodotto arriverà ad Amazon solamente dopo il tuo effettivo pagamento presso uno dei negozi aderenti, fino ad allora Amazon sarà a conoscenza del tuo pre-ordine ma non avrà ancora spedito fisicamente il prodotto verso la tua abitazione. Il prodotto partirà verso l’indirizzo scelto da te solo e dopo l’avvenuto pagamento in negozio, pertanto, attraverso questa modalità ci sarà più attesa nel ricevere il prodotto, anche con Amazon Prime.

La grande differenza con Amazon Ricarica in cassa è che la ricarica in cassa ti permette di creare una sorta di voucher/saldo per il tuo account e successivamente acquistare online, mentre così paghi direttamente all’esercente dopo aver già effettuato l’ordine sul sito.

Conseguentemente, se dopo l’ordine del tuo prodotto su Amazon.it, non effettuerai entro le 48 ore successive il pagamento in uno dei negozi aderenti, Amazon annullerà direttamente il tuo ordine e dovrai effettuare un nuovo ordine per il tuo articolo.

Cosa ne pensi? Pensi sia una modalità comoda per chi non può o non riesce a pagare con i servizi elettronici oppure pensi sia un passo indietro rispetto alla digitalizzazione?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter