Le 5 migliori stocks dell’S&P 500 nel 2021

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

È stato un altro anno stellare per il mercato azionario americano. Dal crollo del 2020 ai recenti record, il mercato ha sicuramente messo alla prova il coraggio degli investitori. Ma quali sono stati i titoli vincitori di questa fase? Abbiamo compilato la lista dei 10 migliori titoli dell’S&P 500 (il principale indice azionario americano) nel 2021, misurati in base alla performance a fine dicembre. Per offrire una comparazione, tenete presente che l’indice generale ha ottenuto una performance del 27,70% nel periodo in questione.

Sono queste le migliori azioni su cui investire in questo momento? Non necessariamente. Non esiste una relazione lineare tra performance passate e performance future. Questa lista serve per fare il punto in retrospettiva su dove si è concentrata l’attenzione degli investitori.

1.DVN Devon Energy Corp +160%

Devon, una delle maggiori aziende attive nell’esplorazione del petrolio shale negli Stati Uniti, ha chiuso l’anno con le migliori prestazioni nell’indice S&P 500. La società con sede a Oklahoma City ha beneficiato della buona performance del settore, che è rimbalzato dopo i crolli del prezzo del barile che hanno caratterizzato l’inizio della pandemia. Con il greggio scambiato sopra i 70 dollari, gli esploratori petroliferi statunitensi stanno facendo più utili oggi che in qualsiasi altro momento dall’inizio della rivoluzione shale circa 10 anni fa. A favorire il risultato del titolo anche l’effetto base, dato che il prezzo dell’azione era arrivato a 6 dollari (contro gli oltre 40 odierni) allo scoppio della pandemia, quando il crollo del prezzo del greggio aveva messo in dubbio la profittabilità di un settore, quello dell’estrazione del petrolio shale, che necessità di grandissimi capitali per funzionare.

2.MRO Marathon Oil +140%

Al terzo posto troviamo un’altra società petrolifera, Marathon Oil Corporation che opera come società di esplorazione e produzione indipendente negli Stati Uniti e nella Guinea Equatoriale. La società è impegnata nell’esplorazione, produzione e commercializzazione di petrolio greggio e gas naturale; oltre alla produzione di prodotti fabbricati da gas naturale, come gas naturale liquefatto e metanolo. L’azienda gestisce 32 impianti di raccolta e il sistema di raccolta Sugarloaf, un gasdotto di 42 miglia attraverso le contee di Karnes e Atascosa in Texas. Al 31 dicembre 2020, l’azienda aveva stimato riserve certe sviluppate per un totale di 674 milioni di barili di petrolio e riserve accertate non sviluppate per un totale di 298 milioni di barili. Il valore del titolo si è avvantaggiato oltre che degli ottimi risultati in termini di esplorazione ed estrazione, anche del rimbalzo del prezzo del greggio.

3.SBNY Signature Bank +136,75%

Signature Bank  è una banca commerciale con sede a New York, con 37 uffici per clienti privati in tutta l’area metropolitana della Grande Mela, nonché in Connecticut, California e North Carolina. La banca si rivolge principalmente ad aziende private, ai loro proprietari e senior manager offrendo servizi di investimento, intermediazione, gestione patrimoniale e assicurazione.

Dall’inizio delle operazioni nel maggio 2001, Signature Bank ha raggiunto 107,85 miliardi di dollari di attività. Con 95,57 miliardi di dollari di depositi alla fine del terzo trimestre 2021, Signature Bank si è posizionata al 22° posto per i depositi nell’elenco di S&P Global delle maggiori banche negli Stati Uniti.

Signature Bank è stata inoltre la prima banca americana a lanciare una piattaforma di pagamenti digitali basata su blockchain. Signet consente ai clienti commerciali di effettuare pagamenti in tempo reale ed è stata anche la prima soluzione di questo tipo approvata dal Dipartimento dei servizi finanziari di New York. Un’innovazione che ha contribuito non poco ad attirare l’attenzione degli investitori su questa banca dalle grandi potenzialità commerciali.

4.FTNT Fortinet Inc. +134%

Fortinet è un’azienda operativa nel settore del cyber security, un campo in forte espansione dove la domanda crescente fatica a essere soddisfatta da un’offerta adeguata (guidando in alto il valore delle aziende operative nel settore). L’azienda offre soluzioni software integrate per gestire la sicurezza online di privati e aziende. Un business sicuramente da valutare anche per il futuro vista la forte crescita del settore.

5.MRNA Moderna Inc. +130,35%

Non è difficile capire il motivo per cui questa azienda si trova in testa alle preferenze degli investitori per l’anno appena passato. Il prodotto di punta è stato il vaccino che ha portato nelle casse del colosso farmaceutico decine di miliardi di dollari. Con la pandemia ancora in corso, le prospettive per confermare anche l’anno prossimo gli utili da record di quest’anno potrebbero verificarsi, ma attenzione alle valutazioni molto alte e alla possibile approvazione di nuove cure e vaccini che potrebbero andare a minare il semi-monopolio dell’azienda statunitense. Non stupisce l’andamento estremamente volatile del titolo, che ha fluttuato in modo molto intenso ballando al tempo delle notizie sanitarie.

Chiudono la classifica dei migliori 10: Ford (F +129%), Nvidia (NVDA +125,20%), Diamondback Energy Inc. (FANG +118,37), Nucor corporation (NUE +113,65%), Gartner (IT +108%).

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter