L’esplosione di Linkedin: fatturato più alto di snapchat e pinterest

linkedin
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Cercare lavoro sembra essere ogni giorno più difficile e la pandemia da Covid-19 non ha di certo aiutato, infatti durante il 2020, il numero delle persone in cerca di lavoro è tornato a crescere di 34 mila unità rispetto all’anno precedente: un balzo del +1,5%. La fascia di età degli italiani disoccupati, comprende gli individui tra 15-24 anni, facendo salire il tasso di disoccupazione giovanile complessivo al 9,0%.

In Italia, sempre più persone, utilizzano i motori di ricerca online per trovare la propria e futura occupazione: ne esistono tantissimi sul web, alcuni più efficaci di altri ma senza dubbio molto utili, poiché permettono di mettere in contatto più facilmente le aziende con coloro in cerca di lavoro.

Tra i più famosi servizi web che consentono di ricercare lavoro, troviamo sicuramente LinkedIn, completamente gratuito, impiegato, anche in parte, come una vera e propria rete sociale, in grado di permettere lo sviluppo dei contatti, collegando il proprio profilo con quello di altri professionisti permette di realizzare un vero e proprio network online.

Il fatturato di linkedin

La rete LinkedIn, nata nel ‘lontano’ 2003 e di proprietà di Microsoft ed è attualmente in enorme crescita, sia in termini di numeri di utenti che di fatturato. La rete presenta più di 700 milioni di persone attive ed il fatturato sembrerebbe essere in crescita esponenziale.

Martedì scorso, proprio la Microsoft Corp. ha annunciato che la sua piattaforma è riuscita a fatturare più di 3 miliardi di dollari dal 31 marzo 2020, superando altre piattaforme come Snapchat e Pinterest. La crescita che sta avendo LinkedIn, è quasi 3 volte più veloce dei guadagni che genera il mercato B2B. Snapchat per esempio ha guadagnato 2.5 miliardi di dollari, mentre Pinterest 1.6 miliardi, durante lo stesso lasso di tempo: i guadagni della rete sociale LinkedIn sono aumentati complessivamente del 25% durante il terzo trimestre.

I vertici di LinkedIn, hanno reso pubblico il loro entusiasmo, dichiarando che si aspettano ancora una crescita di circa il 30% durante il prossimo trimestre, spinta dall’engagement degli utenti e le migliorie apportate nel mercato pubblicitario e della ricerca del lavoro.

La crescita ottenuta dalla piattaforma, oltre ad essere correlata alla ‘guerra’ che le aziende fanno a suon di click per ottenere le migliori adv sui social network, sembrerebbe essere data dalla formula per ricercare lavoro. In un mondo dove sempre più persone hanno bisogno di un’occupazione, LinkedIn, sembrerebbe essere l’unico vero social in grado di darci una mano.

Anche te utilizzi LinkedIn per cercare lavoro? Oppure lo usi solo come rete per realizzare il tuo network? Faccelo sapere nei commenti!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter