Microsoft compra la società di intelligenza artificiale Nuance per 19 miliardi

microsoft compra nuance
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Operazione da 20 miliardi di dollari per accaparrarsi la società che ha creato il software di riconoscimento vocale Dragon e adesso punta sulla sanità

Il valore dell’operazione

Microsoft ha ufficializzato l’acquisizione di Nuance Communications per 19,7 miliardi di dollari. È una cifra maggiore rispetto a quella prospettata da Bloomberg che aveva anticipato la notizia. Microsoft entra così in possesso delle preziose risorse di un’azienda il cui nome è (anche) legato all’assistente vocali di Apple, Siri, che ha contribuito a lanciare. L’ambito di applicazione è quello dell’intelligenza artificiale e del riconoscimento vocale.

La società fondata da Bill Gates ha trovato un accordo con Nuance per 56 dollari per azione, circa il 23% in più del prezzo di chiusura a Wall Street di venerdì scorso. L’acquisizione di Nuance da parte di Microsoft arriva dopo che le società hanno formato una partnership nel 2019 e fa fare un altro passo nel cloud della telemedicina. L’acquisizione di Nuance è la più grande operazione messa a segno da Microsoft dopo quella che ha portato all’acquisto di Linkedin, pagata nel 2016 26 miliardi di dollari.

Le invenzioni tecnologiche di Nuance

Nuance è un pioniere e un fornitore leader di AI conversazionale e intelligenza clinica ambientale basata su cloud per gli operatori sanitari. I prodotti di Nuance includono Dragon Ambient eXperience, Dragon Medical One e PowerScribe One per la refertazione radiologica, tutte le principali offerte SaaS di riconoscimento vocale clinico basate su Microsoft Azure. 

Le soluzioni di Nuance funzionano perfettamente con i principali sistemi sanitari, comprese le relazioni di lunga data con le cartelle cliniche elettroniche (EHR), per alleviare il peso della documentazione clinica e consentire ai fornitori di fornire migliori esperienze per i pazienti. Le soluzioni Nuance sono attualmente utilizzate da oltre il 55% dei medici e dal 75% dei radiologi negli Stati Uniti e nel 77% degli ospedali statunitensi. I ricavi di Nuance Healthcare Cloud hanno registrato una crescita del 37% su base annua nell’anno fiscale 2020 di Nuance (terminato a settembre 2020).

“Nuance ha creato soluzioni di riconoscimento vocale oltre 20 anni fa e, da allora, continua a maturare una profonda esperienza di settore nella sanità, nella finanza, nelle telecomunicazioni, nella distribuzione al dettaglio e nella Pubblica Amministrazione. Le nostre soluzioni basate sull’intelligenza artificiale aumentano le potenzialità dell’intelligenza umana, forniscono risultati importanti e creano un mondo più efficiente e connesso.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter