Quali sono le migliori aziende in cui lavorare in Italia?

Migliori aziende in Italia, lavoro
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Quale è la migliore azienda dove lavorare in Italia? Lo rivela il mega sondaggio sui lavoratori dipendenti condotto da Statista, una piattaforma tedesca per la raccolta di dati, attraverso un Access Panel e corriere.It.

Il sondaggio e stato condotto su un campione di 12.000 impiegati che hanno potuto dare sia un giudizio sull’azienda per cui attualmente lavorano, sia un giudizio “indiretto” su altre aziende. Per la grandezza del campione il sondaggio è piuttosto interessante e affidabile. Le aziende che sono riuscite a entrare in classifica sono circa 400.

Quali sono dunque le prime 10 aziende che hanno performato meglio nel giudizio dei dipendenti:

  • Heineken
  • Banca d’Italia
  • Costa Crociere
  • Microsoft
  • Hilton
  • Salmoiraghi & Viganò
  • Magna
  • Ferrari
  • Pfizer
  • Alpitour

Al primo posto si trova la multinazionale olandese delle birra, che in Italia occupa circa 2000 persone. A pesare l’innovativo approccio al welfare adottato dall’azienda. Al secondo posto si trova Banca d’Italia, una delle istituzioni pubbliche più ambite anche per i salari, notoriamente molto alti. La Banca ha recentemente introdotto un innovativo sistema di welfare, che prevede un credito per ogni lavoratore, che garantisce anche la possibilità di utilizzare il contributo per i familiari. Al terzo posto Crociere Costa, seguito da Microsoft che guida la classifica delle aziende tecnologiche ed è anche una delle aziende in cima alle classifiche mondiali per il gradimento dei dipendenti. Sorpresa in classifica Magna, azienda pugliese che produce componenti per auto e che occupa circa 2000 persone. Magna è l’unica azienda manifatturiera presente nella top10. 

La ricerca include anche classifiche più granulari, nelle quali si può valutare la migliore azienda per ogni settore. Valutando la valutazione relativa delle aziende, ci si può fare un’idea dei settori nel quale la soddisfazione dei dipendenti è maggiore. Il settore del turismo riesce a classificare ben tre aziende nella top 10 (Costa, Hilton e Alpitour). Anche il settore dell’alimentare riesce a ricoprire le posizioni di vertice con Heineken appunto, Ferrero (11), Barilla (23) e Parmalat (24). 

Bocciato il settore della consulenza, che piazza in prima posizione Capagemini (247) mentre i grandi nomi internazionali si piazzano nella seconda metà della classifica: il settore paga l’eccessivo turnover e le paghe non percepite come adeguate per il carico di lavoro richiesto. Per quanto riguarda il settore automobilistico dietro a Magna si piazzano Ferrari, Lamborghini e Brembo. Per i finanziari dietro a Banca d’Italia si trovano Allianz (83), AXA (88), Fienco (89), Unicredit (94). Più apprezzati i settori digitali e farmaceutico. Nel primo a inseguire Microsoft si trovano Apple (16), Cisco (36), IBM (46). Nel secondo dietro Pfizer troviamo ben otto aziende nella top 100: Roche, Sanofi, Recordati, Merck, Lilly, Angelini e Bayern. Si possono consultare tutte le classifiche di settore qui:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter