Ecco come risparmiare con le cialde del caffè!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Le macchinette del caffè sono ormai diventate un elettrodomestico per eccellenza: in Italia, nel mese di maggio 2020, il mercato di questi oggetti ha segnato un +33% rispetto al medesimo periodo del 2019. Vendite sicuramente spinte, in parte dalla situazione globale dovuta da COVID-19, poiché le persone passano molto più tempo in casa rispetto agli anni precedenti. Per noi italiani è essenziale poter gustare un buon caffè al mattino o dopo i pasti, perciò, in assenza di bar e caffetterie, queste macchinette sono divenute essenziali.

Purtroppo però, non tutto ciò che luccica è oro: le cialde utilizzate per realizzare le bevande calde, sono costituite da plastiche e metalli che se dispersi nell’ambiente risultano essere altamente inquinanti. Il mercato di queste cialde, come detto in precedenza, è cresciuto molto negli ultimi anni, giungendo a produrre circa 120 mila tonnellate di rifiuti, costituiti principalmente dalle cialde che contengono le bevande. Una cifra enorme che ci fa capire quanto questo prodotto sia sempre più acquistato nel mondo. Chiaramente quanto più un prodotto è acquistato, maggiore sarà il rischio che i materiali di scarto finiscano nell’ambiente anziché nella spazzatura.

In questo articolo vi mostreremo come sia possibile diminuire l’acquisto di tali cialde e al contempo anche diminuire l’inquinamento ambientale.

Esistono due metodi principalmente per diminuire l’acquisto di cialde monouso:

  1. Comprare delle cialde riutilizzabili: sono delle cialde che hanno la medesima forma delle cialde monouso ma realizzate con materiali diversi, come plastica rigida, silicone o acciaio. Queste utilissime cialde possono essere riutilizzate infinite volte, infatti, basterà semplicemente riempirle con il caffè macinato che preferiamo. Importante, nel momento dell’acquisto, verificare se sono compatibili o meno con le macchine del caffè che possediamo. Il prezzo di queste cialde riutilizzabili è variabile, partendo da circa 9 euro su Amazon (6 cialde riutilizzabili) fino a 40 euro (2 cialde riutilizzabili in acciaio inox).
  2. Riutilizza le cialde monouso precedentemente consumate: per farlo, ti basterà avere della carta in alluminio, il caffè macinato e un cucchiaino.

Procedimento da seguire:

  • Prendere la cialda utilizzata, aprire la parte superiore, tagliando il coperchio in carta di alluminio con una forbice;
  • Lavare la cialda nella parte interna e asciugare;
  • Riempire la cialda con il caffè macinato fino al raggiungimento dell’altezza limite della stessa;
  • Tagliare con le forbici un pezzo di carta di alluminio, preferibilmente un quadrato (poco più grande del diametro della cialda);
  • Ricoprire la parte superiore della cialda facendo aderire bene la carta di alluminio ai bordi;
  • Preparare il caffè come se si stesse utilizzando una cialda nuova!
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter