Risparmiare con lo shopping online: Zalando punta all’usato

zalando
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Confermati i rumors: da circa due anni si vociferava sul web che Zalando avrebbe aperto le porte al second hand, ovvero all’usato, ma niente di certo fino a qualche settimana fa. La nuova sezione sul sito di abbigliamento online con maggiori incassi in Italia, Francia e Spagna parla chiaro, si da il via così alla sperimentazione online di questo nuovo format, il pre-owned cioé la compra/vendita dei capi usati.

Il catalogo è variegato ed i prezzi sono tra i più concorrenziali sul mercato, il vintage continua ad esser di moda: Zalando infatti propone una serie di outfit sul sito, ispirando così  i milioni di utenti attivi che giornalmente accedono alla pagina. 

La strategia messa in atto dall’e-commerce pare chiara: sfruttare il momento storico in cui viviamo per favorire il commercio di capi fuori tempo, entrando così a far parte di un business profittevole ma che in pochi e-tailer si erano cimentati prima d’ora. Zalando potrebbe quindi diventare una dei più grandi attori in questo settore, favorita dalla bassa presenza concorrenziale. 

La sezione realizzata, che a breve risulterà a tutti gli effetti operativa anche sullo store .it, ci permetterà di ricercare gli abiti, scarpe o accessori, mediante i famosi filtri che la piattaforma ci mette a disposizione anche nel resto del negozio, a differenza però che ogni capo ricercato sarà unico, infatti non vi sarà la possibilità di selezionare taglie diverse o colori diversi per lo stesso modello di capo: questo poiché ne esiste solo uno, essendo quest’ultimo di seconda mano. 

Le marche presenti sono tra le più conclamate degli anni passati e presenti, da Tommy Hilfiger, a Lacoste, Geox, passando per Vans, Versace o Calvin Klein: insomma, innumerevoli marche, proposte a prezzi veramente accessibili, andando spesso anche in ulteriore sconto durante le festività o i giorni come l’appena passato Black Friday.

Come cambia il business di Zalando

Shopping online che diventa praticamente obbligatorio allora per non perdere nessuno dei pezzi più importanti della storia della moda, permettendo al cliente di risparmiare dal 30% al 50% rispetto all’acquisto di un capo nuovo, promuovendo inoltre il risparmio ecologico derivante dalla produzione di prodotti d’abbigliamento nuovi. 

Con questa novità introdotta da Zalando, si potrà anche decidere di vendere i propri abiti usati, spedendoli in maniera gratuita ai loro magazzini tramite i corrieri convenzionati. Successivamente un team di esperti provvederanno a qualificare il prodotto, controllare il loro stato,  sanificandolo e proponendolo sulle pagine del sito nella sezione ‘usato’ in cambio, potrai usufruire di vaucher spendibili sul sito o di donare il ricavato a determinate associazioni di beneficenza disponibili.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter