Together Price: Come risparmiare sugli abbonamenti Netflix e tanto altro

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

 

Ogni anno ognuno di noi paga centinaia di Euro per abbonamenti che, nella maggior parte delle volte, nemmeno sono così indispensabili. Oggi vogliamo mostrarvi un servizio, si chiama Together Price e permette di risparmiare su tutti gli abbonamenti mensili come: Netflix, Spotify, Dazn, Disney+ ecc…

Esiste infatti una piattaforma che permette di condividere un abbonamento con persone che non conosci, risparmiando così tutti insieme.

Cos’è Together Price?


Together Price è una azienda italiana che nasce per fare da tramite in tutti quegli abbonamenti mensili che possono essere condivisi tra più persone. Sono sempre di più i servizi che permettono di acquistare un account multiutente ad un prezzo maggiore, l’abbonamento è intestato a una persona ma accessibile da più dispositivi in contemporanea.

Come funziona Together Price?


Il funzionamento è estremamente semplice. Ci sono due categorie di utenti: gli Admin e i Joiner.

Together Price Admin

L’Admin è colui che possiede l’abbonamento, ad esempio Netflix, e vuole metterlo a disposizione di altre persone, i Joiner,. L’admin, in sostanza, è colui che crea il gruppo, mentre i Joiner sono coloro che si iscrivono ad un gruppo esistente, e che pagano la loro quota mensile per godere dei diversi servizi condivisi.

Together Price Joiner

Together Price è sicuro?


L’admin del gruppo dovrà verificare i dati personali prima di poter incassare i guadagni.

I Joiner saranno tutelati grazie al periodo di validazione. Avranno infatti a disposizione 25 giorni per chiedere un rimborso nel caso in cui l’Admin abbia compromesso l’accesso al servizio condiviso. L’admin infatti non potrà incassare le quote dei Joiner per i primi 25 giorni.

Allo stesso modo l’Admin è tutelato da eventuali falsi rimborsi. il rimborso infatti è accettato e accettabile solo se l’admin ha veramente compromesso l’accesso al servizio.

Sempre attraverso la piattaforma, inoltre, troverete per ogni utente il grado di affidabilità, potrete così decidere quali sono le persone più affidabili per condividere il vostro account.

Quanto costa Together Price?


Il creatore del grupo non avrà nessun costo iniziale, ne di gestione. Together Price offre il proprio servizio gratuitamente, senza costi applicati per la gestione della condivisione. E’ un po’ come raccogliere i soldi a mano, ma con il vantaggio di avere un servizio che automatizza ogni mese il prelievo delle quote dei joiner.

Gli unici costi che vengono applicati riguardano il trasferimento dei fondi a un conto bancario, nel caso l’importo sia inferiore a 20€ in questo caso, si pagherà una quota fissa di 0,45 euro e il 3% dell’importo trasferito.

I Joiner invece pagherà una quota fissa al mese, solitamente questa quota si aggira tra i 50 e 99 centesimi.

Together Price è legale?


Together Price è completamente legale, si basa infatti sui principi di condivisione imposti dai vari servizi. Ovviamente, la condivisione degli account deve avvenire rispettando i termini d’uso del servizio in abbonamento.

Vi lasciamo alla pagina ufficiale dove potrete trovare risposte a tutte le vostre domande. CLICCA QUI

Leggi anche come risparmiare online

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter