Twitter mance in BTC: sarà la svolta per le cryptovalute?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Twitter, una delle piattaforme social più in voga negli ultimi anni, ha aperto agli utenti la possibilità di finanziare il lavoro dei content creator sulla piattaforma, mediante l’utilizzo della funzione “mance” introdotta in tutte le nuove release della app: ora tutti gli utenti possono elargire mance in criptovalute.

Molti utenti che creano contenuti, inseriscono nelle proprie biografie link e wallet digitali per ricevere piccole ricompense (cosa che fino ad oggi non era possibile fare direttamente su Twitter), mentre ora con Tips questa attività sarà più rapida e semplice. Sul profilo di ogni utente, infatti, verrà apposto uno spazio su cui inserire i propri wallet per poter effettuare pagamenti e donazioni.

“Vogliamo che tutti su Twitter abbiano accesso a diverse modalità di pagamento. Le valute digitali incoraggiano più persone a partecipare all’economia, e aiutano gli utenti a scambiare denaro al di là dei confini nazionali e con il minor attrito possibile: aiutaci a ottenere questo risultato.
I pagamenti tramite blockchain sono il modo migliore per effettuare transazioni online. L’intenzione di Twitter di integrare Bitcoin al suo Tip Jar abbraccia questo nuovo e diverso approccio alla tecnologia finanziaria e contribuirà ad accelerare l’adozione.”

Esther Crawford, Product Manager di Twitter.

L’obiettivo di Twitter è di fare in modo che tutti sulla piattaforma abbiano la possibilità di spedire e ricevere pagamenti. Le valute digitali, per loro natura, sono uno strumento utile a raggiungere questo obiettivo.

Tips inizialmente è disponibile su Twitter per iOS, mentre verrà esteso agli utenti Android nel corso delle prossime settimane.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter